come trattare le smagliature con lo zucchero

È stato stimato che oltre il 90% delle donne in gravidanza tende  a  sviluppare  le  smagliature. Oltre alla gravidanza  questi antiestetici  segni  possono svilupparsi  anche in seguito alla perdita  o aumento  di peso, in fase di  sviluppo o  anche  se   ci alleniamo molto in palestra. Quando la pelle perde il suo contenuto di collagene o si estende oltre il suo limite naturale, non riesce a tornare alla normalità. Ciò comporta lo sviluppo di una linea sottile, simile  ad una cicatrice in questa zona. Queste purtroppo  creano non poco  disagio e se in fase iniziale  si possono attenuare, dopo un pò  di tempo  non ci sarà nulla  da fare, se non la chirurgia. Tuttavia è possibile trattarli in modo sicuro con ingredienti naturali come zucchero, olio d’oliva , burro di cacao e olio di ricino. Vediamo in particolare allora, come trattare le  smagliature  con lo zucchero:

L’acido glicolico  presente naturalmente nello zucchero ha molecole molto piccole che penetrano facilmente nella pelle e promuovono la produzione di cellule cutanee nuove. Lo zucchero è anche noto come un umettante naturale. Può attirare e bloccare l’umidità dall’ambiente, lasciando la pelle morbida ed elastica. Lo zucchero è utile  anche ad esfoliare le cellule della pelle morta che solitamente si accumulano sulle  smagliature. Eseguire uno  scrub  allo  zucchero  su base regolare, può anche  aiutare a aiuta migliorare la circolazione del sangue, il che accelera il processo di guarigione. dovrete mescolare  zucchero ( preferibilmente muscovado) e   acqua e poi applicare la miscela  sulle  smagliature e  massaggiare  bene   movimento circolare. Ripetere questa operazione 2-3 volte ogni settimana.  Essendo ricco di proprietà astringenti, il limone aiuta l’aumento della produzione di collagene e l’elasticità della pelle. Spremere allora un limone e aggiungere un po ‘di olio di cocco in una piccola tazza. Aggiungere abbastanza zucchero per formare una pasta. Applicare la miscela sulle zone colpite e massaggiare delicatamente per pochi minuti. Lasciate in posa  per 10 minuti, quindi lavare via con acqua fredda.