come si utilizza la vasca idromassaggio

La vasca idromassaggio, icona del relax e del lusso, va utilizzata in modo cosciente e consapevole.

Non tutti infatti possono regalarsi questo momento di relax, e non solo per cause economiche, ma anche e soprattutto per questioni di salute. Chi ha problemi circolatori, di pressione alta o peggio disfunzioni cardiache non possono utilizzarla o comunque è preferibile chiedere ad un medico se possono o meno e se sì a quale temperatura e pressione. Anche le donne incinte devono accontentarsi di immergere solo le gambe e le braccia ma mai il pancione, al feto non piace tutto quel calore. A proposito di calore, la temperatura ideale oscilla tra i 34 e i 37°C ed è assolutamente sconsigliato utilizzare la vasca ad una temperatura maggiore ai 40° C per gli adulti e ai 32°C per gli adolescenti.

Indipendentemente dalla temperatura il tempo di permanenza all’interno della vasca deve rientrare tra i 20 e i 30 minuti al massimo, trascorsi i quali si può fare una doccia fresca per qualche minuto e poi rientrare.

Bando agli stereotipi anche il consumo di alcool è vietato mentre si sta in vasca, dite pure addio al bicchiere di champagne che già vi stavate pregustando.

Per preservare il buon funzionamento delle parti meccaniche della vasca legate sempre i capelli se sono lunghi così che non possano impigliarsi nei filtri ma soprattutto evitate assolutamente di utilizzare sali minerali, bagnoschiuma o altri prodotti per il corpo. È consigliato infatti fare una doccia anche veloce prima di immergersi in vasca non solo per evitare di sporcare l’acqua nella quale staremo immersi ma anche per rimuovere i residui cosmetici dalla pelle.

Infine per preservarne la bellezza e fare in modo che duri a lungo siate molto accorti quando la pulite: utilizzate un detergente neutro privo di alcool e agenti chimici aggressivi e risciacquate con abbondante acqua ma soprattutto evitate spugne abrasive.