come preparare la marmellata al melone

La marmellata è senza dubbio uno degli ingredienti più utilizzati in campo dolciario e non solo, essa infatti, sempre più spesso viene utilizzata anche  nelle preparazioni salate e in accompagnamento ai formaggi. Vista la versatilità ed il buon sapore di questo must della cucina, la ricerca dei gusti più svariati con il quale realizzarla, si arricchisce sempre più e tante sono le famiglie che  stanno riscoprendo il piacere di prepararla in casa con le  proprie  mani, ottenendo così un prodotto genuino, buono e   controllato. Quella che  vi proponiamo in questa occasione, è perfetta per questo periodo estivo, che abbonda di meloni. Vediamo insieme allora, se anche  voi avete voglia  di cimentarvi, come preparare la marmellata al melone:

per prima cosa procuratevi tutto il necessario  ovvero  1 kg. di polpa di melone, 400 g. di zucchero, 2 limoni, un cucchiaino di cannella e dei vasetti per conserve con chiusura ermetica.  Cominciate  allora a  preparare la vostra marmellata  lavando e sbucciando  il vostro melone, proseguite tagliandolo a fette ed eliminando i semi, quindi tagliatelo a ticchetti. In una casseruola dai bordi alti versate il melone tagliato a pezzi e ricopritelo con lo zucchero e la cannella, poggiate  il coperchio e lasciate a riposare per circa 4 ore. Portate la casseruola sul fuoco e portate a bollore e lasciate cuocere per 50  minuti. A questo punto, per verificare se la consistenza vi soddisfa versate una piccola quantità di marmellata  in un piatto, quando si raffredda  inclinate il piatto e controllate che non coli via, in questo caso infatti, vorrà dire che non è ancora pronta. Quando è pronta, sterilizzate i vasetti  e versate la marmellata ancora bollente  mescolata con il succo del  limone premuto e filtrato. Lasciate un cm. di margine libero dal bordo e capovolgete i vasetti tappati, per sterilizzare anche questi.