Come prendersi cura della pelle sensibile

I dermatologi definiscono la pelle sensibile come una pelle molto secca, che è incline a reazioni cutanee come pustole, eruzioni della pelle o all’erosione della pelle e ha una tendenza ad arrossire e ad arrossarsi facilmente. Oltre alla secchezza, alcune altre cause delle reazioni della pelle sensibile sono i disturbi della pelle o le reazioni allergiche della pelle, come eczema, rosacea o dermatite allergica da contatto. L’eccessiva esposizione a fattori ambientali come il sole e il vento eccessivo, possono anche causare la pelle sensibile. La pelle sensibile reagisce male ai raggi solari, sostanze chimiche in prodotti per la cura della pelle, l’uso eccessivo di trucco e la disidratazione. Inoltre, è più incline a secchezza, prurito e arrossamento. Il grado di sensibilità varia da persona a persona. Poiché tale pelle è altamente reattiva e delicata, ha bisogno di più attenzione e cura. Prendersi cura della pelle sensibile richiede pazienza, ma una volta che si sa come prendersi cura di essa, nulla può impedire di godere di buona pelle luminosa. Vediamo insieme allora :

 

coloro che hanno la pelle sensibile dovrebbero iniziare la giornata con un bicchiere d’acqua e limone. La vitamina C, così come altri antiossidanti contenuti nel limone, aiutano a combattere i danni dei radicali liberi. Inoltre, l’acqua e limone elimina le tossine dal sangue , il che aiuta a mantenere la pelle luminosa e libera da acne, macchie, rughe e altri problemi. . Utilizzare la protezione solare tutto l’anno è molto importante per proteggere la pelle sensibile dai raggi ultravioletti dannosi (UV) del sole. Poiché la maggior parte filtri solari contengono ingredienti tossici o sostanze chimiche ad  interferenza endocrina che possono danneggiare la pelle sensibile, utilizzare una crema solare con ingredienti come l’ossido di zinco e biossido di titanio.Scegliere  poi prodotti per la cura della pelle  accuratamente, che  siano specifici per la pelle sensibile. Utilizzate degli oli naturali, sia per struccarvi, sia per idratare la pelle a fondo, dopo però averla inumidita. Inoltre cercate di curare l’ alimentazione e non utilizzate acqua troppo calda quando vi lavate.