come liberare le orecchie tappate

In circostanze normali, la pressione dell’aria su entrambi i lati dei timpani è approssimativamente uguale. Ma diverse situazioni possono causare uno squilibrio nella pressione, facendo sentire male ed in maniera ovattata i  suoni ed i rumori che ci  circondano. Ad esempio, quando si vola o si  sale  velocemente in ascensore, la pressione dell’aria nella cabina diminuisce, mentre la pressione nell’orecchio  rimane costante. Ciò provoca lo scompenso. Durante le immersioni subacquee, la pressione sull’orecchio esterno aumenta rispetto all’orecchio interno, causando tensione nell’orecchio . Le orecchie tappate, possono anche essere un sintomo di alcune condizioni sanitarie, quali adenoidi, infezioni all’orecchio, allergie, accumulo di cerume  ecc… E’  sempre buona norma pertanto, farsi  visitare, per  escludere  qualsiasi tipo di problematica. Per tutti i casi minori è normale cercare rapido sollievo dal disagio. Vediamo insieme  allora come liberare le orecchie  tappate:

il primo suggerimento per liberare le orecchie è quello di provare la tecnica della deglutizione. Quando si tenta di inghiottire, i muscoli della bocca lavorano automaticamente per aprire le trombe  di Eustachio, quindi la pressione  fornisce un sollievo immediato. Tieni chiuso il naso con le mani e chiudi la bocca. Girare la testa verso destra, finché il mento non tocca la spalla. Ingoiate quindi, per liberare l’ orecchio. Se necessario, ripetere il processo dall’ altro orecchio. Proprio come la deglutizione, lo sbadiglio aiuta anche a sbloccare le orecchie, contribuendo ad equilibrare la pressione dell’aria su entrambi i lati del timpano. Infine potreste  tapparvi il naso  con le  mani, tirate un respiro  profondo e soffiate  forte, questa manovra, dovrebbe  aiutarvi  a liberare le orecchie  tappate.