Youtubefun una corona di alloro


Vi siete laureati, o un vostro amico o parente è prossimo all’evento, e volete realizzare la classica corona d’allora da apporre in testa al novello dottore? Seguite la nostra guida per un risultato perfetto!

L’occorrente per realizzare la corona d’alloro
Ecco una lista di tutti i materiali che ci serviranno per costruire la nostra corona d’alloro: prima di tutto, procuratevi dei ramoscelli di alloro, meglio se particolarmente teneri, visto che dovremo piegarli; un fil di ferro, oppure il filo verde del fioraio; nastro di carta, meglio se di colore verde; nastrini di colore rosso; peperoncini rossi e fiori.

Il procedimento, la fase iniziale
Prendete il vostro fil di ferro e dategli una forma circolare, poco più grande della testa della persona su cui andrà poggiata la corona d’alloro. Una volta completata questa operazione, rivestitelo con la carta colorata verde, che deve essere il più possibile simile al colore dei ramoscelli d’ulivo. Prendete quindi i ramoscelli ed iniziateli ad attorcigliare intorno al filo di ferro, attaccandoli qui e lì con del nastro di carta.

Gli ultimi ritocchi e decorazioni
A questo punto, fissate del tutto i ramoscelli con il nastro adesivo di carta o con degli altri piccoli filetti di ferro. Questa operazione va effettuata con estrema precisione perché così non rischiate che la corona si sfaldi o si rompa una volta poggiata in testa al festeggiato o alla festeggiata. E ora, decoriamo un po’: è risaputo che sulla corona d’alloro ci vada il nastro rosso, simbolo di buona fortuna e di buon inizio; lo si può anche sostituire con dei peperoncini rossi, ovviamente non esagerando nella quantità, altrimenti appesantiranno troppo la corona facendola rompere! Altro suggerimento che ci sentiamo di darvi è quello di inserire dei fiori di vario colore per rendere ancora più unica la corona.