come fare il risotto all’ arrabbiata

Il  risotto all’  arrabbiata è una  rivisitazione della  classica  ricetta della cucina laziale, che  si prepara con la  pasta. Se  amate il piccante ed in particolare il classico  sughetto, potreste anche provarlo in versione  risotto, perfetto  soprattutto  in inverno. Si tratta di una ricetta  estremamente  semplice  da  preparare, ma  dall’ ottimo  risultato finale. Potreste  anche  servirla in caso  di  ospiti o per un pranzo  al volo. Se siete  curiosi  di  assaggiarlo allora, vediamo insieme come fare il risotto all’ arrabbiata:

per cucinare il risotto all’ arrabbiata per circa 8 persone vi occorreranno 400 gr. di riso, 1 lt  di brodo vegetale,  aglio 3 spicchi, olio extravergine di oliva 8 cucchiai, pecorino romano grattugiato 200 gr, peperoncino intero 4, prezzemolo tritato 5 cucchiai e pomodori 800 gr.

Dopo aver predisposto gli ingredienti necessari, potrete passare alla realizzazione pratica della ricetta iniziando a preparare il sugo. Dovrete lavare i pomodori e se preferite, incideteli e tuffateli in acqua bollente per alcuni minuti, al fine di rimuovere la pellicina, quindi scolateli. Poi tagliate i pomodori a cubetti e privateli dei semi. In una pentola lasciate soffriggere dell’ olio insieme all’ aglio ed al peperoncino sminuzzato e lasciate insaporire pr qualche minuto, poi aggiungete il pomodoro che avevate preparato e lasciatelo cuocere per 5-7 minuti e comunque fino a quando diverranno salsa, poi aggiustate di sale. Intanto in un’  altra  padella versate un filo  d’ olio e portatela sul fuoco, quando sarà  caldo,  versatevi il riso  crudo  e  lasciatelo tostare, dopo qualche minuto  aggiungete poco alla volta il brodo caldo  e  continuate la cottura. Poi versatelo direttamente nella padella con la salsa, mescolate ed aggiungetevi il trito di prezzemolo e lasciate mantecare il tutto in padella saltando. Poi impiattate e spolverizzate con del pecorino grattugiato.