come fare il minestrone leggero

Il minestrone è un piatto già molto leggero e salutare ma può essere reso ancora più light con dei semplici accorgimenti. Essendo un piatto caldo e molto salutare preparare un minestrone a calorie zero può risultare un piacevole e valido aiuto per mantenere la linea senza troppi sacrifici. Basterà infatti mangiarne una porzione come antipasto per scaldarsi con gusto ed appagare la fame.

Le ricette del minestrone sono tantissime visto che ognuno ci aggiunge gli ingredienti che preferisce, anche a seconda delle stagioni e di cosa si trova dal fruttivendolo. Gli ingredienti più comuni sono:

Patate; Broccoli baresi; Fagiolini; Sedano; Fagioli cannellini; Cavolfiore; Pomodori; Piselli; Spinaci; Bietole.

La ricetta di un minestrone leggerissimo oltre che l’esclusione di alcuni di questi ingredienti prevede degli accorgimenti relativi alla cottura quali ad esempio non far soffriggere l’olio né farlo cuocere molto tempo quanto piuttosto aggiungerlo a cottura ultimata direttamente nel piatto, utilizzare con molta parsimonia il sale ed evitare il dado da cucina a meno che non sia preparato in casa.

Quanto agli ingredienti che forniscono il maggior apporto di calorie al minestrone sono tre: le patate, i fagioli cannellini e i piselli.

Sono comunque tre ingredienti molto salutari ed importanti quindi non per forza dovrete rinunciarci anzi, se decidete di mangiare solo questo è importante che l’apporto di carboidrati e proteine forniti da questi tre ingredienti non venga eliminato.

Vediamo invece quando è preferibile farne a meno:

-se pensate di aggiungere al minestrone del riso (anche se integrale) o altro cereale potete eliminare tutti e tre gli ingredienti;

– se ci aggiungete della pasta, lo accompagnate con del pane o dei crostini eliminate completamente solo le patate e riducete la quantità di fagioli e piselli;

-se mangerete oltre al minestrone anche del formaggio, della carne o del pollo questi tre ingredienti sono superflui quindi potete eliminarli.