Youtubefun i crostini


Cercate un’idea su cosa servire ai vostri aperitivi, di sfizioso ma non troppo elaborato e complicato da preparare? Oppure avete tantissimo pane raffermo e non sapete come utilizzarlo e volete un’idea? La risposta non può che essere: i crostini di pane! Vediamo insieme come prepararli.

I crostini, buoni in ogni occasione
Se avete del pane raffermo in casa, avete già l’ingrediente di base per preparare uno sfizioso “finger food” che non stanca mai e si accompagna benissimo a qualsivoglia altra preparazione. I crostini sono croccanti, buoni e facilissimi da preparare: si possono sia friggere in padella che cuocere al forno, ma il risultato di una croccantezza unica non cambia. Sono buoni sia come accompagnamento per l’aperitivo che per i pasti, soprattutto se li si può “inzuppare” in qualche salsa o sugo.

La preparazione in padella
Vediamo come fare i crostini in padella. Prima di tutto, l’ingrediente principale: procuratevi del pane, raffermo va bene uguale, e tagliatelo a dadini. Nel frattempo, in una padella bella capiente, mettete a bollire l’olio (in quantità generosa) e versateci i vostri dadini. Appena saranno dorati al punto giusto girateli e aggiungete rosmarino o origano per insaporirli. Una volta terminata la cottura, metteteli in un piatto con carta sul fondo per far scolare l’olio in eccesso. Serviteli ai vostri ospiti accompagnandoli con salse e altri stuzzichini, perfetti per l’aperitivo!

La preparazione al forno
Se non volete friggere i vostri crostini, esiste l’alternativa: il forno. La preparazione è anche più semplice e veloce rispetto a quella in padella. Affettate il pane e ricavatene dei cubetti: su una teglia ricoperta di carta forno, passate un leggero filo d’olio, infornando il tutto alla massima temperatura per 5 o 6 minuti, o comunque finché il pane non sarà bello cotto. Tiratelo fuori e servitelo. Volendo, durante la cottura potrete anche aggiungere origano o rosmarino per insaporire.