come fare gli gnocchi viola

Gli gnocchi viola, sono dei carinissimi, oltre che buonissimi, gnocchi colorati in maniera naturale, senza ausilio di  coloranti alimentari, grazie  alle patate viola. Queste patate, hanno un colore molto intenso, che renderà graziosissimo il vostro impasto. Si tratta di un piatto nutriente e sostanzioso, la cui preparazione richiede davvero pochissimi ingredienti, e che si sposa alla perfezione con ogni tipo di condimento, da cucinare in acqua bollente o brodo e condire poi con salse a piacimento, preferibilmente con colori a contrasto, che ne  esaltino la bellezza. Questi gnocchi  sono perfetti  se  avete ospiti a cena e desiderate  stupirli, o  anche per un party al femminile. Se siete curiosi di assaggiarli allora, vediamo insieme come fare gli gnocchi viola:

La prima cosa da fare è procurarsi gli ingredienti necessari, ovvero:

  • 1 kg di patate viola
  • 200 g. di farina
  • Acqua
  • 1 uovo, questo è un ingrediente opzionale che viene aggiunto per favorire l’addensamento

Pelate e lavate accuratamente le patate viola e mettetele a cuocere in abbondante acqua; una volta lessate alla perfezione passate le patate con lo schiacciapatate e raccogliete la polpa e  lasciatela raffreddare. Quando il composto sarà freddo, aggiungete la farina e se necessario dell’acqua e cominciate a impastare sino a quando non ottenete un composto omogeneo e che non si attacca alle mani. Quando l’impasto sarà pronto, cominciate a staccare dei pezzetti e iniziate a lavorali su un piano infarinato cercando di ottenere un cilindro. Successivamente con un coltello dividete l’ impasto in tanti pezzetti da 2/3 centimetri ognuno e lavorateli con una forchetta, per ottenere i classici “riccioli” degli gnocchi. Terminata la preparazione degli gnocchi spolverateli con un po’ di farina e lasciate riposare per circa 20 minuti; trascorso questo tempo gli gnocchi sono pronti per essere cucinati e conditi a piacimento.