come fare biscotti alle mandorle senza forno

I biscotti alle mandorle sono tra i dolcetti più amati preparati in tutto il mondo. Dopo averli preparati vanno cotti in formo e sprigionano il loro gradevole profumo in cucino. Questo vuol dire che se non avete voglia di accendere il forno, dovete farne  a  meno? Assolutamente no, con un pratico trucchetto, potrete prepararli in pochissimo tempo e mangiarli per un fine pasto o per la colazione. Scopriamo insieme allora come fare biscotti alle mandorle senza forno:

per realizzare questi biscotti biscotti  vi occorreranno:
100 gr di farina
50 gr di farina di mandorle
70 gr di zucchero
60 gr di burro
5 gr di lievito per dolci
2 cucchiai di succo di limone

Dopo aver preparato tutti gli ingredienti necessari, cominciate pure a preparare la  ricetta  versando in un contenitore piuttosto ampio  le farine poi aggiungente anche  il lievito, lo zucchero, il burro tagliato a cubetti, il succo di limone  e la  buccia grattugiata. A questo punto cominciate ad impastare a mano o  con le  fruste elettriche fino ad ottenere un impasto omogeneo, poi lasciate riposare il tutto in frigo per una  ventina  di minuti. Trascorso il tempo necessario, riprendete il  vostro panetto dal frigo  e stendetelo aiutandovi con un matterello su di un piano di lavoro infarinato, poi ricavate le  forme aiutandovi con un bicchiere o un coppa-pasta. A questo punto mettete a riscaldare  una padella antiaderente, quindi disponete al suo interno  i biscotti e coprite con il coperchio, poi lasciate cuocere per 4-5 minuti. Trascorso il tempo, aiutandovi con una  spatola, girate i biscotti alla mandorla e cuoceteli per altri 4 minuti anche dall’ altro lato. Quando i vostri biscotti  saranno cotti, toglieteli dalla padella, lasciate raffreddare per qualche minuto, cospargeteli con dello zucchero a velo e serviteli pure.