Come evitare gli aggiornamenti automatici

Aggiornare il computer è un’operazione fondamentale per mantenere quest’ultimo sempre sicuro ed al massimo delle prestazioni. A volte però la ripetitività delle notifiche e gli aggiornamenti automatici creano problemi e un rallentamento insopportabile del lavoro che si sta svolgendo.

Se si disattivo gli aggiornamenti automatici però bisogna fare attenzione a non dimentire di effettuarli manualmente.

Per disattivare aggiornamenti automatici su Windows è necessario eseguire passaggi differenti in base alla versione del sistema operativo in uso.

Su un PC su cui è installato Windows 7 oppure Windows 8 nel sistema di ricerca su “Start” digita

windows update e fai clic sul primo risultato che visualizzi. Si aprirà una finestra all’interno della quale è presente l’opzione “Cambia impostazioni” e seleziona la voce “Non verificare mai la disponibilità di aggiornamenti” oppure “Verifica la disponibilità di aggiornamenti ma consenti di scegliere se scaricarli e installarli” così permetti al sistema operativo di verificare la disponibilità di aggiornamenti e di informare l’utente se ci sono update da scaricare senza provvedere a prelevarli ed installarli in maniera automatica.

Se invece sul PC è installato Windows 10 la procedura di “Start” è uguale cambia il menù che appare dopo aver selezionato il primo risultato della ricerca. Scegli lavoce “Opzioni avanzate” poi “Scegli come installare gli aggiornamenti” e seleziona l’opzione “Notifica per la pianificazione del riavvio”.

In Windows 10 non è possibile disattivare gli aggiornamenti automatici ma seguendo questa procedura si limitano molto perchè chiederà di eseguire l’aggiornamento solo al riavvio e solo nel caso in cui il Pc sia collegato ad una connessione ad Internet a consumo.

Logicamente la decisione di disattivare gli aggiornamenti automatici è reversibile. Per tornare indietro e riattivare gli aggiornamenti basta seguire la stessa procedura, gli stessi passaggi descritti precedentemente ( sia per Windows 7 e Windows 8 che per Windows 10).

Per Mac la procedura è molto semplice ed uguale per tutte le versioni di OSX.

A ccedere a “Launchpad” e scegliere “Preferenze di sistema”.

Nella finistra che si apre bisogna cliccare su App Store e poi togliere la spunta alla voce “Verifica aggiornamenti automaticamente”. Con questa operazione si disattivano tutti gli aggiornammenti automatici se desiderate mantenerne qualcuno riattivatelo manualmente.