come curare un bernoccolo

Anche un urto di testa minore può causare sanguinamento all’interno o intorno al cervello, che può essere grave e richiedere assistenza medica immediata, pertanto, se urtate da  qualche  parte o cadete, battendo la testa, è sempre buona  norma  farsi  visitare. Il gonfiore sulla testa, noto come bernoccolo, è un problema molto comune, soprattutto nei bambini, ma anche negli adulti. Questo si verifica a causa della raccolta di liquidi che deriva dai vasi sanguigni danneggiati. Questi, di solito sono innocui e di solito vanno via in pochi giorni. Tuttavia, è causa di preoccupazione il gonfiore accompagnato da sintomi come sonnolenza, nausea o debolezza. Consultare immediatamente consultare un medico per escludere eventuali danni al cervello. Per i casi lievi, ci sono molti rimedi casalinghi che possono aiutare a ridurre il gonfiore e il dolore a causa di un urto sulla testa. Vediamo insieme allora come curare un bernoccolo:

tempestivamente è buona norma, applicare un impacco freddo, possibilmente con ghiaccio, direttamente sulla zona di impatto. La temperatura fredda favorirà la vasocostrizione e la chiusura dei vasi sanguigni, il che a sua volta limiterà il gonfiore e ridurrà il dolore. Avvolgere alcuni cubetti di ghiaccio in un asciugamano. Applicare questo  sulla zona interessata per 20 minuti. Prendi una pausa di 5 minuti e ripeti l’ operazione. Dopo aver superato le 24 ore, è possibile applicare un impacco caldo sull’area interessata. Il calore  aumenta il flusso sanguigno nell’area, che promuoverà la guarigione aprendo i vasi sanguigni per consentire il sangue ossigenato e le sostanze nutritive per raggiungere i tessuti danneggiati. Mantenere la parte gonfia elevata rispetto al resto del  corpo, aiuta a prevenire ulteriori gonfiori migliorando la circolazione. Infatti, una scarsa circolazione può ritardare il processo di guarigione . Tenendo la testa elevata al di sopra del livello del petto, il gonfiore si riduce in larga misura. Utilizzare 1 o 2 cuscini sotto la testa durante il riposo o il sonno notturno. A causa delle sue proprietà anti-infiammatorie e analgesiche, l’arnica è un’erba efficace per il trattamento di un bernoccolo. Promuove il riassorbimento dei fluidi nei vasi sanguigni, che a sua volta riduce il dolore e il gonfiore. Inoltre, migliora la circolazione del sangue per supportare il recupero veloce.