come alleviare gli spasmi alla schiena

Uno spasmo alla schiena è un problema muscolare comune che si può provare quando ci si sveglia e ci si alza dal letto, sollevando qualcosa di pesante, o dopo un movimento improvviso o a scatti. Questi tipi di spasmi di solito colpiscono senza preavviso. Lo spasmo si verifica a causa di una contrazione anormale del muscolo che non si rilassa. I fattori che possono contribuire a tali spasmi includono obesità, postura scorretta, squilibrio strutturale nel corpo, disidratazione, perdita di elettroliti e posizioni scomode  durante sonno. Molto raramente, gli spasmi alla schiena possono essere un segno di una lesione spinale o di altre malattie che richiedono cure mediche.  Quando si tratta di spasmi della schiena lievi, il trattamento dovrebbe iniziare il più presto possibile o il dolore può diventare insopportabile e influire gravemente sulle attività quotidiane. In realtà, gli spasmi muscolari sono una delle cause più comuni di mal di schiena. Gli spasmi nella parte posteriore possono essere facilmente trattati con rimedi casalinghi e altre tecniche. Vediamo insieme allora come alleviare gli spasmi alla schiena:

 

appena senti uno spasmo alla schiena, interrompi immediatamente ciò che stai facendo e riposa. Continuare a muoversi peggiorerà il dolore e può causare gravi lesioni muscolari. Riposati il più possibile per ridurre lo spasmo alla schiena. Se necessario, usa cuscini  per il supporto della  schiena e fai una respirazione profonda per rilassarti. Puoi anche tenere le gambe sollevate con i cuscini per allentare la pressione alla colonna vertebrale , il che può aiutare ad alleviare il dolore. Un’altra fase di trattamento fondamentale, sono gli impacchi freddi. Durante le prime 24-72 ore, un impacco freddo è molto efficace. La temperatura fredda riduce l’infiammazione e aiuta ad alleviare il dolore. Dopo le prime 72 ore, applicare invece un impacco coldo sulla zona interessata per ottenere sollievo da uno spasmo alla schiena. Il calore aumenta la circolazione sanguigna nell’area e riscalda il muscolo per aiutarlo ad allungarsi ed espandersi.