Come agganciare l’amaca

 L’amaca è il simbolo per eccellenza del riposo e del relax per questo montarla bene è di assoluta importanza ne va del vostro riposino pomeridiano o della vostra lettura mattutina. Per prima cosa rendetevi conto delle misure:
1)
La distanza in orizzontale tra i due estremi dell’amaca deve essere di 3-4 metri; se è di più dovete prevedere delle funi per recuperare questa lunghezza.
2)
Il punto più besso deve stare a circa 30 cm dal pavimento non di più altrimenti potrebbe diventare difficile sedersi. Solo se l’amaca è nuova dovete prevedere qualche centimetro in più perché il tessuto si stenderà a furia di usarlo.
3)
I ganci esterni devo stare a circa 1,8-2,3 metri da terra. Logicamente se dovete metterci delle funi queste andranno montate ancora più in alto. Queste misure infatti rispettano una proporzione seguendo la quale sarà garantita la massima comodità possibile. Non resta che fissare l’amaca. La pressione e il peso che i fissaggi dovranno sostenere sono importanti e per questo che non dovete trascurare questo passaggio altrimenti rischiate di farvi
male.
Se dovete montare l’amaca a due pareti la prima cosa essenziale da sapere è di quale materiale è fatta la parete. Se avete una prete di cartongesso ad esempio è consigliabile desistere e cercare un’altra soluzione, se invece la parete è di mattoni fatevi consigliare da un esperto la lunghezza e lo spessore delle viti con le quali dovrete fissare il gancio da muro a quattro bulloni. L’operazione è molto semplice infatti basterà fare quattro fori con il trapano inserire i fischer e montare il gancio ora dovete solo appenderci il moschettone dell’amaca, ripetere l’operazione anche dall’altro lato e godervi il vostro relax. Se invece l’amaca va montata in giardino tra due alberi dovrete imparare a fare dei nodi adeguati. Procuratevi una corda resistente di diametro non inferiore agli 8 millimetri. Avvolgetela due volte intorno al tronco e poi ad un ramo adeguato e lasciate due estremità di ugle misura libere in corrispondenza dell’amaca. Fate passare le corde nell’occhiello dell’amaca ad incrocio. Annodate e tirate le estremità finché l’occhiello non si trova all’altezza giusta.